Se il buongiorno si vede dal mattino …

è vero che una buona colazione aiuta ad iniziare bene la giornata. Dopo almeno 10-12 ore di digiuno il nostro corpo ha bisogno di energia per affrontare gli impegni del lavoro o della scuola. A colazione è bene fornire al nostro organismo almeno il 20% del fabbisogno di calorie giornaliere attraverso carboidrati, vitamine, sali minerali e, in piccola parte, proteine e grassi.

 

  1. Colazione & buon umore
    La mattina è quasi per tutti il momento più difficile della giornata. Alzarsi dal letto non è sempre facile e spesso il nostro umore è condizionato dai primi momenti dopo il risveglio. Ma se imparassimo a prenderci anche solo 10 minuti prima di iniziare una frenetica giornata per fare colazione il nostro umore sicuramente ne trarrebbe giovamento. Dedicare un po’ di tempo alla colazione equivale a dedicare un po’ di tempo a noi stessi, per ricaricare non solo le energie del nostro corpo, ma anche e soprattutto quelle del nostro spirito. E la giornata inizierà con un sorriso!
  2. Cosa mettere in tavola
    La prima colazione deve essere un vero e proprio pasto leggero. È bene scegliere quali alimenti consumare per fornire al nostro organismo la giusta dose di calorie. Il latte, meglio se parzialmente scremato, oppure lo yogurt, forniscono proteine e grassi, energia che consumiamo entro la fine della mattinata. Fette biscottate, da sole o anche accompagnate da marmellata o miele così da renderle più gustose, o ancora biscotti leggeri, pane e cereali forniscono amidi e fibre che consumiamo verso metà mattinata. Marmellate, miele e frutta forniscono gli zuccheri necessari per dare un’immediata sferzata di energia al nostro organismo: sono ali alimenti che consumiamo subito. Non è ovviamente necessario né tanto meno opportuno che la nostra colazione contenga tutto ciò. Scegliamo in base ai nostri gusti e soprattutto variamo ogni giorno. Sarà stimolante per il corpo e per la fantasia.
  3. Diciamo di no a …
    … merendine, brioche, biscotti troppo ricchi. Invece che svegliare il nostro organismo, rischieremmo di appesantirlo sin dalla prima mattina. A lungo andare tutti gli zuccheri e i grassi contenuti in questi alimenti provocherebbero un aumento di peso nonché un danno al nostro organismo. È altresì provato che a colazione possiamo concederci un piccolo peccato di gola, uno sfizio anche più dolce del solito. I carboidrati assunti la mattina vengono utilizzati rapidamente dal nostro organismo, senza trasformarsi in grassi. Che lo sfizio però non diventi routine!
  4. Saltare la colazione non fa dimagrire
    È ormai diffusa la convinzione che saltare alcuni pasti aiuti a dimagrire e si è sempre più disposti ad eliminare il primo pasto della giornata. Errore! Digiunare la mattina significa non fornire al nostro organismo l’energia necessaria per riattivarsi, con il rischio di arrivare all’ora di pranzo ancora più affamati, annullando così tutti i nostri sforzi.
  5. La colazione per i bambini
    Se per un adulto fare colazione è importante, per un bambino lo è ancora di più. Tra giochi e banchi di scuola i bambini consumano molte più energie e questo richiede che la colazione sia ben fatta. È meglio rinunciare a qualche minuto di sonno e avere la possibilità di sedersi tranquillamente a tavola piuttosto che non divorare di corsa una merendina con la cartella sulla spalla e la giacca in mano. Ancora una volta gli alimenti giusti sono latte, pane o biscotti leggeri, marmellate e frutta. Un consiglio: rimandiamo la colazione a quando i bambini sono pronti, saranno più disposti a sedersi a tavola e soprattutto il loro organismo assumerà meglio quello che mangiano.

 

A cura di: Raffaela Seveso

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?