Togliti un peso a Natale!

 

Piccoli accorgimenti quotidiani, non eccedere a tavola e aumentare l’attività fisica (almeno 10.000 passi al giorno di camminata veloce), possono aiutarci ad affrontare il periodo di Natale con serenità, senza l’incubo del peso sulla bilancia: lo dimostra uno studio britannico pubblicato da BMJ.

 

Lo studio dell’Università di Birmingham

La ricerca, condotta da Amanda Farley e dai colleghi dell’Università di Birmingham, ha seguito 272 adulti per circa 45 giorni, nel periodo di novembre e di dicembre del 2016 e 2017.

Ad un gruppo è stato assegnato un programma per la prevenzione dell’aumento di peso, contenente alcuni consigli pratici su come gestire il peso nel periodo di Natale. In particolare, si suggeriva di consumare regolarmente i pasti principali, senza eccedere nel consumo di grassi ed includendo cinque porzioni di frutta e verdura al giorno. Inoltre, si consigliava di prediligere snack sani, di ridurre gli alcolici e i dolci, di porre attenzione alle etichette dei cibi e di incrementare il livello di attività fisica, prefiggendosi almeno l’obiettivo di una camminata di 10.000 passi al giorno.

Al gruppo di controllo, invece, è stata consegnata soltanto una brochure generale riguardante lo stile di vita sano, con il consiglio di pesarsi frequentemente e di riflettere sull’andamento del peso.
Le persone assegnate al programma di prevenzione dell’aumento di peso hanno perso in media 0,13 kg, mentre il gruppo di controllo ha guadagnato 0,37 kg durante il periodo di Natale.

Riflettendo sui risultati della ricerca, Amanda Farley commenta: “Molte persone prendono peso a Natale, ma non è inevitabile. È possibile porre un certo freno al consumo di cibi e bevande e seguire semplici indicazioni per essere attivi mentre ci si gode le festività”.

 

Piccoli accorgimenti per grandi risultati

Il Natale, si sa, è il periodo delle cene e dei pranzi in famiglia e con gli amici, ma l’esagerazione potrebbe portare all’accumulo di grasso in eccesso, che diventa difficile da smaltire. Per questo, è fondamentale che l’aumento del consumo di cibo vada almeno di pari passo con un maggiore livello di attività fisica, in modo da sfruttare al meglio le energie fornite da un’alimentazione più abbondante e limitare al massimo i danni, così da tornare velocemente in forma dopo le festività.

L’equilibrio è la chiave del successo: è, senza dubbio, importante essere consapevoli delle proprie scelte alimentari e delle conseguenze negative che la sedentarietà ha sul nostro corpo, ma ancora più importante è saper vivere con serenità quel magico periodo dell’anno dedicato alla convivialità e alla famiglia – il Natale, senza eccessi.

D’altronde, non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale!

 

Per consultare la versione integrale dello studio pubblicato da BMJ (in inglese), clicca qui.

 

LEGGI ANCHE

Le nuove linee guida USA contro la sedentarietà »

Attività fisica e alimentazione: cosa e quando mangiare »

 

Reference
Mason F, Amanda Farley A, et al – Effectiveness of a brief behavioural intervention to prevent weight gain over the Christmas holiday period: randomised controlled trial. BMJ 2018;363:k4867

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?