Unghie forti e robuste con gli integratori alimentari

Unghie forti e lisce, prive di ondulazioni o macchie, indicano buone condizioni generali dell’organismo. Se invece le unghie fragili, opache, e deformate si può trattare di un sintomo di carenza di minerali o vitamine, disturbi digestivi o circolatori, malattie della pelle o allergie.

 

 

 

AMINOACIDI

I principali aminoacidi (AA) utili sono la metionina e la cistina. La metionina è un AA indispensabile per la sintesi della cheratina, la proteina alla base della struttura dell’unghia. Deve essere assunto con la dieta in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzarlo come invece fa per la cistina. Quest’ultima contiene zolfo ed è importante per conferire robustezza alle unghie così come la metionina.
Fonti di metionina: carne, pollame, uova, latte e latticini, broccoli e cavoli, ortaggi freschi, pesche e uva, estratto di miglio. Fonti di cistina: cipolle, aglio, porri (da mangiare crudi), fegato, carni rosse.

VITAMINE

  • vitamina E (tocoferolo) (fonti: germe di grano, lattuga, oli, burro e cereali integrali) Ha una spiccata azione antiossidante, affianca e potenzia quella del selenio.
  • vitamina A (fonti: carote, zucca, formaggi, spinaci, agrumi, olio di fegato di pesce, fegato di bue, tuorlo d’uovo, burro, carne di vitello, latticini). Favorisce la vitalità della pelle e dei suoi annessi come le unghie; regola la produzione di cheratine.
  • betacarotene (fonti: frutta e verdura arancione). Svolge un ruolo importante per la robustezza delle unghie.
  • acido pantotenico o pantenolo (fonti: fegato, lievito di birra, cereali, patate, verdure fresche, uova). Contrasta la fragilità delle unghie e crea un effetto barriera migliorando la resistenza ungueale.

MINERALI
OLIGOELEMENTI

  • ferro (fonti: fegato, carni rosse, germe di grano, frutta secca, legumi, asparagi, cavoli, crescione, cipolla, spinaci anche se in questi ultimi al contrario di quanto si pensi non è facilmente assorbibile).
  • rame (fonti: fegato, rognone, molluschi, latte, germe di grano, legumi secchi, cereali, ciliegie, limoni, prugne, noci). Contribuisce alla robustezza e alla brillantezza delle unghie.
  • zolfo (fonti: uova, latte, cereali integrali, cavoli, cipolle). Aiuta il fegato nella sua azione depurativa e disintossicante.
  • zinco (fonti: carne di cavallo, ostriche, farina integrale, fagioli, lenticchie, agrumi, castagne, lattuga, riso). Promuove la riparazione dei tessuti e delle cellule. Ė indispensabile per la corretta attività delle cellule germinative della matrice dell’unghia.
  • magnesio (fonti: germe di grano, fiocchi d’avena, vegetali in genere, patate, fagioli, arachidi, carote, datteri, girasole, nocciole, frutta, soia ma anche pesce).Indispensabile per la produzione di energia. Una sua carenza può manifestarsi con maggiore fragilità delle unghie con macchie e alterazioni.
  • silicio (fonti: miglio, equiseto, avena). Favorisce la crescita di unghie e capelli.
  • selenio (fonti: pollo, molluschi, latticini, verdure verdi, aglio e cipolla, tuorlo d’uovo). Ė importante per la sua azione antiossidante (potenziata dalla vitamina E). Inoltre stimola la crescita delle unghie e ne favorisce la resistenza.
  • fosforo (fonti: latte, formaggi, carne, pesce, pollame, uova, legumi, frutta secca). Una sua carenza determina desquamazione delle unghie.

 

Anatomia delle unghie
Le unghie sane sono molto importanti per la qualità della vita quotidiana perché rendono più efficienti le mani e i piedi, aumentandone la sensibilità. La loro struttura è complessa e comprende tre parti principali: LAMINA , LETTO e MATRICE. Nonostante la sua durezza l’unghia è più porosa della pelle circostante e può essere facilmente penetrata da piccole molecole idrofile.

 

 

 

Unghie fragili? Cosa fare se la dieta non basta
Le unghie fragili si manifestano attraverso l’opacità dell’unghia che, priva di elasticità, si spezza e si sfalda facilmente. Tali alterazioni sono spesso dovute a carenze dietetiche di alcuni minerali o di vitamine. Un apporto corretto di specifici nutrienti è essenziale per una normale crescita e funzionalità dell’unghia oltre a una cura regolare.

L’importanza di un’integrazione specifica
Quando la dieta non basta, per esempio in periodi di stress psico-fisico prolungato, trattamenti protratti con farmaci, allattamento, traumi, infezioni da funghi, malattie dermatologiche o sistemiche etc, può essere utile assumere un integratore alimentare specifico per restituire all’unghia che deve essere specifico per restituire all’unghia le sostanze più adeguate per favorire una crescita sana. 

Gli integratori più adeguati contengono formulazioni specifiche che associano una selezione di aminoacidi, vitamine e minerali di qualità primaria, miscelati in quantità adeguate e stabili per ripristinare la corretta funzionalità e morfologia dell’unghia, contribuendo ad attenuare le alterazioni quali fragilità, sfaldamento, striature e a ridonare alle unghie elasticità, forza e resistenza.

 

 

BIOMINERAL UNGHIE

BIOMINERAL UNGHIE apporta tutte le sostanze fondamentali per una corretta crescita e funzionalità dell’unghia, contribuendo a correggerne le alterazioni (unghie fragili, che si spezzano, molli, prive di elasticità) e a ridonare alle unghie elasticità, forza, resistenza.

 

A cura di: Carolina De Canevali

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?