Circa 2 anni fa ho avuto una cistite, e da allora non sono mai guarita completamente…

… nel senso che la cistite mi torna molto spesso, a volte anche tutti i mesi, e anche quando non ho i bruciori forti ad urinare non mi sento mai completamente a posto. Questo disturbo mi sta condizionando la vita, e inoltre non ne posso più di prendere continuamente antibiotici. Cosa posso fare?

 

La cistite è un’infezione della vescica causata da germi provenienti dall’intestino attraverso i vasi linfatici. L’infezione viene messa in evidenza dall’urinocultura, che di solito dimostra la presenza di un germe chiamato E.Coli.

I sintomi della cistite sono disuria (dolore e bruciore a urinare), pollachiuria (minzione frequente di piccole quantità di urina), tenesmo (sensazione di dover urinare anche a vescica vuota), nicturia (minzioni durante la notte) e, a volte, ematuria (presenza di sangue nell’urina).

Alcune donne soffrono di cistite recidivante (frequente ripetersi di episodi di cistite), anche se di solito non si riesce ad individuare la causa di questo fenomeno. Per cercare di migliorare la situazione si consiglia di urinare dopo ogni rapporto, di bere parecchio per diluire l’urina, e di prendere per 1 settimana al mese dei fermenti lattici. I fermenti lattici infatti migliorano l’equilibrio della flora batterica intestinale, dalla quale provengono i batteri che infettano la vescica. Anche il cranberry (mirtillo rosso) ha dimostrato di migliorare la situazione se preso con regolarità.

Ti consiglierei inoltre di eseguire un tampone uretrale per la ricerca di Clamidia e Micoplasmi, germi che possono dare un’uretrite (infiammazione dell’uretra) e che richiedono una terapia particolare.

 

Per saperne di più leggi questo articolo:

Cistite: d’estate il problema diventa… urgente »

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?