Il valore dell’ormone antimulleriano incide molto sulla riserva ovarica e comunque sulla possibilità di concepire?

L’ormone antimulleriano (AMH) è un ormone prodotto dalle ovaie che indica la riserva ovarica, cioè la capacità di ovulare. L’AMH si può dosare nel sangue, e il suo valore può dare un’indicazione della fertilità e del potenziale di successo delle tecniche di riproduzione assistita. Il dosaggio viene in genere utilizzato quando la donna ha un’età in cui di solito la fertilità diminuisce sensibilmente (dai 40 anni in su) oppure quando vi siano delle alterazioni mestruali che fanno pensare ad una possibile menopausa precoce. Valori normali o superiori al normale indicano una buona riserva ovarica, valori bassi o molto bassi indicano una scarsa o nulla riserva ovarica. I valori di AMH sono comunque da interpretare nell’ambito di una situazione clinica complessiva.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?