Mia moglie è in attesa di 3 gemelli. E’ alla settimana 12+4. Le hanno consigliato il cerchiaggio

e sconsigliato la villocentesi. Qual è la sua opinione?

Il cerchiaggio è indicato se vi sono stati parti prematuri in precedenza e se il collo dell’utero è raccorciato o dilatato, cosa che si può vedere molto bene con un’ecografia transvaginale della cervice. La cervice non dovrebbe essere di lunghezza inferiore a 3 cm e non vi dovrebbe essere svasamento dell’orificio uterino interno. Se la cervice è normale non mi pare ci sia indicazione al cerchiaggio, anche se la cosa deve essere valutata individualmente dal ginecologo curante. 

La villocentesi nelle gravidanze trigemine presenta maggiori rischi e difficoltà. Direi che bisogna valutare caso per caso anche in funzione dell’età materna. In generale di solito si preferisce eseguire la misurazione della sola translucenza nucale, riservando la diagnosi invasiva al feto o i feti che presentano un valore anomalo.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?