Da quasi 3 anni soffro di infezioni da Candida, con bruciore e dolore soprattutto durante i rapporti sessuali.

Ho provato di tutto, ovuli, creme, compresse, mi passa per un po’ ma dopo poco i disturbi ritornano. Non riesco più ad avere rapporti, perché sento quasi sempre bruciore, insomma questa maledetta Candida mi sta rovinando la vita. Non esiste una cura che risolva il problema una volta per tutte?

 

Il problema delle vaginiti ricorrenti  da Candida è tutt’altro che infrequente. Per le infezioni ricorrenti da Candida la terapia per via locale o per via orale, consigliata dal medico dopo diagnosi certa, deve essere ripetuta a intervalli di 7 giorni per 6 mesi. In alcune pazienti infatti la presenza di questo fungo innesca una reazione autoimmune che autoalimenta l’infezione, ma una terapia prolungata e a intervalli ravvicinati di solito riesce a debellarla. La prima dose di antimicotico per via orale dovrebbe essere somministrata anche al partner, che frequentemente è un portatore sano.

Ti consiglierei comunque, se non l’hai già fatto, di eseguire un tampone vaginale con antimicogramma, per valutare di che specie sia la candida che ti affligge, e la sua sensibilità ai comuni farmaci antimicotici.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?