Dopo aver fatto i tamponi (cervicale, uretrale, vaginale) e dopo due cicli di antibiotici ho ancora l’ureaplasma urealyticum. Poiché devo sottopormi a un’isteroscopia diagnostica, come posso risolvere il problema dell’infezione?

È possibile intervenire chirurgicamente in laparoscopia per pulire le ovaie, le tube e l’utero? Sono ormai due anni che non ho più il ciclo.

L’ureaplasma urealyticum è un saprofita del tratto genitale, significa che può essere presente insieme alle altre migliaia di specie batteriche normalmente residenti nella vagina, nel canale cervicale e nel tratto prossimale dell’uretra. Per questo anche con ripetuti trattamenti antibiotici spesso non si elimina. Ritengo perciò che non sia affatto necessario eradicarlo, anche se farai un’isteroscopia. Tanto meno è il caso di fare una terapia chirurgica, naturalmente.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?