Attività aerobiche

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Viene definita attività aerobica qualsiasi esercizio fisico che coinvolga più gruppi muscolari e che faccia progressivamente aumentare il ritmo cardiaco per almeno 20 minuti. Durante l’esercizio aerobico, l’ossigeno viene immagazzinato, trasportato e utilizzato nei muscoli. Quanto più questo processo è efficiente, tanto più lo stato di salute migliora. L’attività aerobica fa lavorare al meglio cuore e polmoni ma presenta anche molti altri vantaggi: innalza i livelli energetici (e quindi “brucia” i grassi in eccesso), migliora la concentrazione e riduce il rischio di malattie cardiovascolari; favorisce una buona qualità del sonno e aiuta a combattere lo stress.

In aggiunta a questi benefici di natura fisica, l’attività aerobica offre altri vantaggi sul piano piano psicologico: aumenta l’autostima e il tono dell’umore.

Tra le attività aerobiche consigliate ci sono il nuoto, il jogging, la corsa, il ciclismo, il canottaggio, lo sci, il pattinaggio ma anche il ballo o la camminata veloce sono efficaci. Viceversa viene definita attività anaerobica qualsiasi esercizio fisico che avvenga in assenza di ossigeno e che utilizzi come “carburante” gli zuccheri presenti nei muscoli e nel sangue. Gli zuccheri, tuttavia, non bruciano completamente e dopo poco tempo producono una scoria, l’acido lattico, che è tossica per l’organismo. La formazione di acido lattico limita la quantità di lavoro che i muscoli possono compiere e determina rapidamente una sensazione di fatica.

Sono attività tipiche attività anaerobiche la corsa veloce e il salto in tutte le sue specialità. Alcuni sport come il calcio e la pallacanestro, comportano periodi di anaerobiosi alternati a periodi di aerobiosi.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?