Clitoride

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Il clitoride è una piccola gemma che si trova alla confluenza delle piccole labbra. Insieme a esse costituisce la zona più sensibile ed erogena per la maggior parte delle donne. Lo sfioramento e la delicata pressione di queste parti provoca l’eccitazione sessuale. La zona del clitoride è, infatti, ricchissima di terminazioni nervose.

Il clitoride viene spesso considerato il corrispettivo del glande maschile. È formato da una parte arrotondata, terminale, denominata glande del clitoride, e da una parte più allungata, chiamata asta o corpo del clitoride. Quest’ultimo è protetto dalla piega delle piccole labbra che ricorda una specie di cappuccio.

In assenza di stimolazione, le dimensioni del clitoride sono più o meno quelle di un nocciolo di ciliegia (si può sentire al tatto). Durante l’eccitazione sessuale, si gonfia e si riempie di sangue, aumentando il suo volume fino anche a raddoppiare. Nella fase dell’orgasmo viene coperto dal cappuccio che lo protegge. Dopo il rapporto sessuale recupera rapidamente le sue dimensioni normali, se è avvenuto l’orgasmo (che consente il riassorbimento del sangue in eccesso), in caso contrario può mantenersi gonfio e irrorato anche per diverse ore.

 

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?