Endorfine

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Le endorfine sono sostanze ad attività analgesica naturale prodotte da particolari cellule sparse in varie aree del sistema nervoso centrale; sono state rilevate anche in altre aree come l’ipofisi, le ghiandole surrenali e salivari, il tratto gastrointestinale. Le endorfine sono dotate di proprietà analgesiche simili a quelle della morfina (alcuni le hanno soprannominate “gli ormoni della felicità” anche se in realtà la loro funzione, che sembra essere intermedia tra quella “ormonale” e quella svolta dai neurotrasmettitori  è molto complessa e non ancora ben chiarita.

 

Le endorfine hanno una struttura proteica (polipeptidi) costituita da brevi sequenze di una trentina di aminoacidi. Esse agiscono fissandosi sugli stessi recettori di membrana delle cellule nervose su cui si fissa la morfina, da cui la loro denominazione anche di peptidi oppioidi, che hanno in comune con altri neurotrasmettitori: le encefaline. Le endorfine sono quindi una sorta di morfina naturale secreta dal cervello che va a fissarsi in particolare nelle aree cerebrali deputate alla percezione della sensibilità dolorifica. Attualmente si conoscono quattro distinte classi di endorfine, denominate rispettivamente: “alfa”, “beta”, “gamma” e “delta”. Utilizzando tecniche non farmacologiche come l’agopuntura, l’ipnosi, la stimolazione elettrica e l’analgesia da placebo è stato osservato un aumento dell’attività delle beta-endorfine.

Alcuni studi hanno documentato che l’assunzione cronica di morfina provoca l’inibizione della sintesi delle endorfine, lasciando libero un maggior numero di recettori di membrana. Questo spiegherebbe i fenomeni di tolleranza (necessità di aumentare le dosi per ottenere gli stessi effetti) e di dipendenza fisica (impossibilità di interrompere bruscamente il trattamento) che si osservano con i derivati della morfina, si tratti di farmaci o di droghe.

Altri studi hanno messo in evidenza un coinvolgimento delle endorfine in numerosi altri processi biologici: termoregolazione, reazioni allo stress, controllo dell’appetito e funzionalità generale dell’intero sistema gastrointestinale (motilità, digestione, secrezioni).

 

 

PER APPROFONDIRE

La scienza della felicità »

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?