Epidermide

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

L’epidermide è lo strato più superficiale della pelle, quello a contatto con l’ambiente esterno. E’ costituita da strati (dal basso verso la superficie: basale, spinoso, granuloso, corneo) di diversi tipi di cellule sovrapposte le une alle altre in un ordine ben definito.
I tipi principali di cellule sono quattro:

  • cheratinociti, le più numerose che prendono il nome dal loro contenuto in cheratina, una proteina prodotta dalle cellule stesse responsabile di importanti funzioni della pelle;
  • melanociti, le cellule preposte alla sintesi della melanina, pigmento responsabile del colore della nostra pelle;
  • le cellule di Langheransche hanno funzione importante nei processi immunitari;
  • le cellule di Merkelche sono considerate dei “recettori tattili” ovvero delle strutture specializzate in grado di svolgere la funzione sensoriale del tatto. Sono distribuiti soprattutto in alcune zone del corpo: i polpastrelli delle dita delle mani, la mucosa orale, le labbra e il follicolo dei peli.

 

L’epidermide non contiene vasi sanguigni mentre è ricca di recettori tattili e sensoriali. Dall’invaginazione nel derma di cellule dell’epidermide, prendono origine le ghiandole sudoripare e l’apparato pilo-sebaceo-follicolare.

 

 

PER APPROFONDIRE

La pelle, struttura e funzioni

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?