Fabbisogno energetico

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Il fabbisogno energetico viene definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS/WHO) come “l’apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui con livello di attività fisica sufficiente per partecipare in modo attivo alla vita sociale ed economica e che abbiano dimensioni e composizione corporee compatibili con un buon stato di salute a lungo termine”. In accordo con questa definizione, il fabbisogno energetico di un adulto risulta dalla somma di tre fattori: metabolismo basale, termogenesi e attività fisica.

Il metabolismo basale rappresenta la voce più importante ed è la quantità di energia spesa dall’organismo per i normali processi vitali (a completo riposo); la termogenesi richiede energia per la generazione di calore in determinate circostanze; infine, l’attività fisica è, naturalmente, la quota più variabile del consumo di un organismo.

Infine, il bilancio energetico è il rapporto tra le entrate di calorie (cibo) e le uscite (spesa energetica).

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?