Fibrosi cicatriziale

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

La fibrosi cicatriziale rappresenta la riparazione di un danno tissutale mediante sostituzione delle cellule del tessuto danneggiato con tessuto cicatriziale, costituito da tessuto connettivo, collagene e fibroblasti. Generalmente la fibrosi costituisce l’ultima fase della cicatrizzazione di una ferita. Talvolta l’estendersi della fibrosi rispetta l’architettura dell’organo coinvolto in altri casi ne distrugge completamente la struttura, in ogni caso presenta sempre un’organizzazione più disordinata per sua stessa natura rispetto al tessuto originario. I segni e i trattamenti della fibrosi dipendono dalle condizioni individuali e dalla malattia in causa. Dopo un intervento alla mammella ad esempio possono formarsi nella sede dell’intervento noduli mammari duri che possono provocare tensioni costituiti da tessuto cicatriziale di consistenza diversa rispetto al tessuto mammario.

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?