Filler

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

I filler sono una serie di materiali iniettabili, utilizzati dal Medico di Medicina Estetica a scopo riempitivo, per la correzione di rughe più o meno profonde nella zona intorno alle labbra (perilabiale), alle narici (naso-geniena), frontale e intorno agli occhi (perioculare). I filler vengono, inoltre, impiegati per correggere gli avvallamenti cutanei dopo risoluzione dell’acne.

La tecnica che viene utilizzata è quella cosiddetta della tunnellizzazione che prevede l’utilizzo di una siringa che rilascia materiale durante la fase di estrazione dell’ago.
Esiste una vasta gamma di sostanze che permettono una durata del risultato variabile da poche settimane a qualche mese ad alcuni anni (filler riassorbibili, semipermanenti e permanenti).

A seconda del tipo di inestetismo che si intende correggere e del tipo di pelle, possono venire impiegati filler biologici o filler sintetici. Anche la profondità della sede di inoculazione (derma superficiale, profondo, ipoderma) condiziona la scelta del materiale.
Tra i filler biologici vanno ricordati il collagene bovino (oggi pressoché abbandonato considerato l’alto rischio di sensibilizzazione), il collagene autologo, l’acido ialuronico (polisaccaride ottenuto grazie alla biotecnologia) più biocompatibile, trasparente e viscoelastico.

Abbandonato da tempo il silicone, tra i filler sintetici vanno ricordati i polimeri acrilici, i polimeri di polietilene e il teflon.

eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?