Muco cervicale

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Muco secreto dalla cervice dell’utero. Il ruolo primario del muco cervicale è quello di favorire la sopravvivenza degli spermatozoi per alcuni giorni (proteggendoli dall’acidità delle secrezioni vaginali) e di aiutare il loro trasporto verso le tube di Falloppio per l’eventuale fecondazione dell’ovulo. Il muco cervicale svolge anche una funzione di “barriera” tra la cavità dell’utero e l’ambiente esterno.

Il muco cervicale viene prodotto dalle ghiandole della cervice e la sua produzione manifesta una ciclicità che può essere correlabile, in termini generali, alla  fertilità  della donna (vedi figura).  Durante la fase follicolare del ciclo mestruale, sotto l’azione degli estrogeni, la secrezione è progressivamente sempre più abbondante, fino ad arrivare al suo culmine durante l’ovulazione. Nei due giorni precedenti l’ovulazione, il muco cervicale cambia del tutto aspetto: diventa chiaro, limpido, quasi trasparente, filante, simile all’albume.
Alcuni studi hanno evidenziato che in questa fase il muco cervicale dà luogo a una cristallizzazione “a piccole foglie di felce” che diventano sempre più grandi via via che ci si avvicina all’ovulazione. Questo fenomeno favorisce la progressione degli spermatozoi dalla vagina all’interno dell’utero. Nella fase secretiva del ciclo mestruale, sotto l’influsso del progesterone, la produzione di muco cervicale si riduce notevolmente: il muco coagula, diventa opaco, vischioso e inospitale per gli spermatozoi.

 

 

 

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?