SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina)

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

Gli SSRI (dall’inglese Selective Serotonin Reuptake Inhibitors) o inibitori della ricaptazione della serotonina sono farmaci antidepressivi (i cosiddetti “Antidepressivi triciclici”). Gli SSRI vengono utilizzati in psichiatria come terapia di elezione per la depressione maggiore o per il disturbo ossessivo-compulsivo in cui si osserva una carenza della serotonina. Questi farmaci, impedendo la normale ricaptazione ed eliminazione fisiologica della serotonina, sono in grado di contrastare l’eventuale deficit di questo neurotrasmettitore. In alcuni soggetti, una volta sospesa la terapia con questi farmaci (fluoxetina, sertralina, citalopram, paroxetina etc) si può scatenare una vera e propria sindrome da sospensione caratterizzata da vari sintomi (vertigini, astenia, ansia, agitazione) compresa una serie di disfunzioni sessuali (riduzione della libido, riduzione della lubrificazione vaginale, difficoltà di eccitazione/erezione, ritardi nell’orgasmo, eiaculazione precoce etc).

 

 

 

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?