Stitichezza

ABCDEFGHILMNOPRSTUVZ

La stitichezza (termine medico: stipsi) è un disturbo della emissione delle feci che può essere scarsa in quantità o frequenza (inferiore alle tre volte alla settimana). Molti possono essere i fattori che causano stitichezza per esempio un rallentamento del transito fecale ma anche una disfunzione del retto e/o dell’ano. La stipsi può essere cronica oppure occasionale provocata per esempio da: lunga degenza a letto, terapie prolungate con alcuni farmaci, febbre, diete restrittive particolarmente rigide, gravidanza, viaggi etc.
Nella maggior parte dei casi, la stitichezza viene favorita da un’alimentazione povera di fibre, da una vita sedentaria e dallo stress. La stipsi viene curata prevalentemente con alcune modifiche del proprio stile di vita: va adottata un’alimentazione equilibrata e più ricca di fibre alimentari (crusca, fagiolini, farina integrale, sedano etc), verdure preferibilmente crude e molta frutta; inoltre va iniziata un’attività fisica moderata e regolare.
L’automedicazione con lassativi viene sconsigliata. Nel caso venga prescritta dal medico è bene attenersi scrupolosamente alle indicazioni ricevute per evitare effetti secondari come diarrea, dipendenza, crampi intestinali, flatulenza.

 

 

PER APPROFONDIRE

Stipsi: un problema al femminile »

 

 

 

 

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?