Estate: igiene intima a rischio infezioni

L’estate è finalmente arrivata. E mai come adesso il nostro bisogno di libertà esplode: il sogno di quasi tutte le donne, specie quelle “metropolitane”, è quello di ritrovarsi a contatto con la natura, magari sdraiate direttamente sulla spiaggia o su uno scoglio e – in bikini e a piedi nudi – godersi il più possibile quanto sole e mare possono offrire. Ma attenzione: proprio gli agognati giorni di vacanza possono celare pericoli più che insidiosi per la nostra igiene, che è bene conoscere e prevenire con una corretta e mirata prevenzione. Approfondiamo l’argomento con la dott.ssa Luzemira Silva**, specialista ginecologa.

 

Dott.ssa Silva, una domanda diretta: è vero che in estate aumenta il rischio di infezioni?

“Assolutamente sì. Caldo e umido sono una delle principali cause di infezione poiché favoriscono la proliferazione dei funghi (miceti). Inoltre, il sole e la disidratazione, tipici della stagione estiva, causano un abbassamento delle difese immunitarie con conseguente aumento del rischio di infezioni. Senza contare i luoghi più frequentati d’estate: piscine, saune, spiagge, bar affollati…dove il passaggio di molte persone, unito all’ambiente stesso, favoriscono il proliferare di germi. Anche l’abbigliamento stesso, infine, può essere la causa dell’insorgere di disturbi all’apparato genitale della donna”.

 

Quali sono i suoi consigli?

“Il consiglio principale è quello di non indossare abiti molto aderenti o di materiale sintetico (vanno bene, invece, gli abiti in lino o cotone) e, nel caso si indossino minigonne, vestiti particolarmente corti, shorts o costumi, fare attenzione a dove ci si siede, interponendo magari un salviettone asciutto per evitare il contatto diretto tra le parti intime e la sedia”.

“Per quanto riguarda invece la spiaggia, oltre all’igiene effettuata quotidianamente, è consigliabile lavare le parti intime, anche solo con acqua, per togliere eventuali residui di sabbia, alghe, e subito dopo indossare un costume pulito e asciutto. Per quanto riguarda la piscina, è bene evitare di sedersi ai bordi e, anche in questo caso, dopo il bagno è opportuno fare una doccia, asciugarsi bene e delicatamente con un asciugamano asciutto e cambiare il costume. Per le amanti di sauna e bagno turco: sciacquare con il getto d’acqua fredda il piano dove ci si siede e utilizzare sempre un salviettone personale su cui sedersi, senza scambiarlo con altre persone”.

 

Nel malaugurato caso si presentassero delle infezioni?

“In questo caso è sempre consigliabile rivolgersi ad uno specialista per impostare la terapia corretta. Nel frattempo, se si desidera ottenere un po’ di sollievo immediato, si possono utilizzare detergenti a base di estratto naturale di camomilla, dalla spiccata azione antinfiammatoria, lenitiva ed emolliente degli stati irritativi. Ma è possibile giocare in anticipo, ricorrendo a prodotti per l’igiene intima che garantiscano un’efficace protezione attiva contro l’insorgenza di stati irritativi. Ad esempio, quelli a base di timo che esercita un’azione antibatetrica e antimicotica naturale, e favorisce il ripristino delle naturali difese fisiologiche”.

 

Siccome repetita iuvant… che cosa s’intende per igiene intima?

L’igiene intima non è solo “pulizia”, ma anche “attenzione” e “prevenzione”. In sintesi: bisogna avere il massimo scrupolo nel seguire piccoli accorgimenti nella vita di tutti i giorni, allo scopo di prevenire l’insorgere di disturbi quali infezioni vaginali, prurito e altri fastidi che possano compromettere lo stato di buona salute dell’apparato genitale”.

“Un’altra indicazione da rispettare sempre: l’igiene intima deve essere equilibrata, poiché una mancanza o, al contrario, un’esagerazione della stessa possono egualmente provocare dei disturbi. Non a caso una mancanza di igiene contribuisce alla proliferazione di germi; un’eccessiva igiene invece può compromettere lo strato protettivo della pelle (film idropilico cutaneo) esponendo la vagina e i tessuti circostanti ad aggressioni fisiche, chimiche e infettive”.

 

SAUGELLA ATTIVA SALVIETTINE

Le salviettine intime sono indispensabili nella borsa di ogni donna. In estate poi diventa ancor più necessario avere con sé in ogni momento una protezione efficace dalle infezioni intime.
Le salviettine di SAUGELLA Attiva sono l’ideale per la loro praticità – sono disponibili sia in bustine monodose sia sfuse in un comodo pacchetto da 15 pezzi – ma soprattutto garantiscono una protezione attiva contro l’insorgenza di eventuali stati irritativi e infezioni e favoriscono il ripristino delle naturali difese fisiologiche. Imbevute di SAUGELLA Attiva, ne ripetono le proprietà delicatamente detergenti e antibatteriche, grazie alla presenza di estratto di Timo.

 

Come conservare l’equilibrio della flora vaginale?

“Il giusto equilibrio consiste in uno o due lavaggi al giorno al massimo, ma regolari ed accurati, con prodotti specifici con un pH di circa 5 che rispetti la normale acidità dell’apparato genitale. La flora vaginale è infatti composta in maniera equilibrata da batteri e funghi. Un pHtroppo basico (attorno a 7) potrebbe debellare i funghi; al contrario, un pH troppo acido (intorno a 2) potrebbe distruggere i batteri, compromettendo così l’equilibrio della flora vaginale e causando l’insorgere di infezioni e fastidi”.

“Assolutamente da evitare, poi, sono prodotti contenenti tensioattivi irritanti e con forti profumazioni. Altro consiglio da tenere presente è quello di evitare di lavarsi – e soprattutto spesso – internamente alla vagina: anche l’acqua (incredibile ma vero!) può distruggere la flora batterica, con il conseguente aumento del rischio di infezioni. Pertanto, è da ricordarsi sempre che la propria igiene deve essere limitata alla sola regione vulvare, che comprende: le labbra, il clitoride e il vestibolo vulvare. Dopo il bidet, infine, è molto importante asciugare con cura e delicatezza la zona per minimizzare l’umidità”.

 

** La dott.ssa Luzemira Silva è specialista ginecologa a Milano e presso “Spazio Prevenzione Onlus” di Merate (Lecco). Svolge attività di consulenza privata in ginecologia, senologia e medicina estetica.

 

 

A cura di: Minnie Luongo (2010)
Revisione e aggiornamento a cura della Redazione ED – 2 luglio 2019

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?