Nascita pretermine: quando la cicogna arriva in anticipo

Nascita pretermine: quando la cicogna arriva in anticipoIl decorso di una gravidanza fisiologica è di quaranta settimane. Quando una nascita avviene prima del completamento della 37ª settimana di gestazione, indipendentemente dal peso del neonato, si parla di nascita pretermine (o prematura).
Il fenomeno, che rappresenta la principale causa di mortalità infantile nel primo anno di vita, è aumentato nell’ultimo ventennio a livello globale: mentre nei paesi poveri le cause di tale incremento sono da ricondurre, più frequentemente, a malattie infettive come AIDS e malaria e alle carenze assistenziali in contesti di condizioni igienico-sanitarie drammatiche e di deprivazione sociale, per quelli ad alto reddito sono da menzionare l’aumento dell’età materna e il maggior ricorso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita che frequentemente esitano in gravidanze plurigemellari.
Secondo i dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno nel mondo nascono 15 milioni di bambini prematuri (di questi circa 50.000 in Italia) con un rapporto di oltre una nascita pretermine ogni dieci.
Le cause della nascita prematura non sono chiare; si ritiene che il fenomeno abbia una genesi multifattoriale in cui intervengono fattori genetici, ambientali, fisiopatologici e psico-emotivi. Riconosciuti fattori di rischio sono: pregresso parto prematuro, gravidanza gemellare, etnia afroamericana, età molto giovane/avanzata, fumo, abuso di alcol, consumo di sostanze stupefacenti, patologie materne (obesità, diabete, ipertensione arteriosa, malattie della coagulazione, infezioni urogenitali), condizioni di grave disagio familiare e sociale. Ai fini della prevenzione, è cruciale eseguire i controlli ostetrico-ginecologici previsti nel corso della gravidanza, al fine di identificare precocemente eventuali situazioni a rischio e di ricorrere tempestivamente a strategie preventive mirate.
I neonati prematuri sono esposti al rischio di complicanze a breve e lungo termine, soprattutto infettive, neurologiche, sensoriali e respiratorie, necessitando di cure altamente specializzate coordinate da un team multidisciplinare all’interno di strutture dedicate, le Terapie Intensive Neonatali (TIN). Dopo la dimissione ospedaliera è di fondamentale importanza la programmazione personalizzata di un percorso di follow-up multidisciplinare che consenta di monitorare nel tempo le condizioni generali, lo sviluppo neuro-sensitivo, neuro-motorio nonché cognitivo del bambino.
La gravità del quadro clinico è strettamente correlata all’epoca gestazionale in cui si è verificata la nascita: più precoce è il parto, maggiori saranno i rischi, poiché maggiore è il grado di immaturità degli organi e degli apparati, non ancora “pronti” per affrontare le condizioni dell’ambiente extra-uterino.
Una nascita prematura coglie sempre impreparati i genitori e incide profondamente nella vita personale e di coppia: paura, angoscia, incertezza per il futuro, delusione, senso di colpa e d’inadeguatezza compromettono l’equilibrio psico-emotivo di entrambi, ma soprattutto della madre. Per questo è molto importante che i genitori siano adeguatamente informati e attivamente coinvolti nella cura e nell’accudimento del neonato, fin dalle primissime fasi. In questo difficile percorso, risultano preziosi gli aiuti offerti dal sostegno psicologico da parte di figure professionali dedicate e dalle Associazioni di genitori che hanno vissuto in prima persona la medesima difficile esperienza.
Lo sviluppo della medicina neonatale ha consentito di raggiungere importati risultati in termini di riduzione della mortalità dei neonati pretermine, anche nel caso di età gestazionali critiche. Le principali sfide per il prossimo futuro sono rappresentate dal contenimento delle complicanze a lungo termine, che fanno seguito alla nascita pretermine, alle patologie correlate e alle terapie praticate e dalla creazione di una rete di assistenza neonatale omogeneamente distribuita sul territorio, in grado di offrire servizi sicuri e di qualità, altamente specializzati.
Per approfondimenti consulta il sito di Onda, alla sezione Salute materno-infantile:
www.ondaosservatorio.it

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?