Sudamina nei bambini, cosa fare

Sudamina nei bambini, cosa fareNota anche come miliaria, la sudamina è una patologia benigna molto comune tra i bambini e i neonati.
Si manifesta tipicamente nel periodo estivo, quando la sudorazione aumenta a causa del caldo; tuttavia, può presentarsi anche nella stagione invernale, quando si fa l’errore di coprire troppo i bambini, per il timore che possano raffreddarsi passando da un luogo chiuso all’aperto, facendoli sudare molto di più.
La sudamina, nella sua forma più lieve, si presenta come un’eruzione cutanea caratterizzata da puntini rossi e leggeri gonfiori, a volte accompagnati da piccole vesciche ed edemi che ostruiscono i dotti delle ghiandole superiori. Questo accade perchè il meccanismo di termoregolazione nei bambini piccoli è ancora immaturo e il sudore rimane intrappolato all’interno dell’epidermide.
I sintomi
Il segno più caratteristico della sudamina è l’eruzione cutanea caratterizzata dalla comparsa di papule (piccole macchie rosse), vesciche e talvolta prurito.
Le zone maggiormente interessate sono quelle più coperte da indumenti, come collo, area spalle-ascelle, nuca, inguine e giunture degli arti, in quanto i vestiti favoriscono la sudorazione riducendo l’evaporazione del sudore prodotto dalle ghiandole. La sudamina può essere distinta in:

  • sudamina cristallina, la forma più leggera;
  • sudamina ruba, che colpisce strati più profondi;
  • sudamina profonda, quella più grave, che colpisce maggiormente gli adulti.

Le cause
La sudamina si manifesta quando i dotti escretori delle ghiandole sudoripare si otturano, al punto da impedire al sudore di raggiungere la superficie ed evaporare.
Tale ostruzione può essere dovuta a:

  • immaturità delle ghiandole stesse, situazione che riguarda principalmente neonati e bambini;
  • sudorazione eccessiva legata a condizioni climatiche dell’ambiente;
  • vestiario troppo aderente che non permette un’adeguata traspirazione;
  • alcuni farmaci che aumentano l’attività delle ghiandole e la produzione di sudore;
  • creme e unguenti che possono bloccare i dotti escretori.

I rimedi
La sudamina generalmente scompare spontaneamente con il raffreddamento del corpo. Per facilitare questo processo di guarigione è bene fare dei bagnetti quotidiani con acqua e bicarbonato o con un cucchiaio di amido di riso o mais che rinfrescano la pelle e sono adatti anche a quelle più̀ sensibili ed irritate. È importante raffreddare e asciugare bene le parti del corpo irritate e applicare una pomata a base di ossido di zinco più̀ volte al giorno, per lenire l’arrossamento
Come prevenire la sudamina?
Per prevenire l’insorgenza di sudamina bastano alcuni piccoli accorgimenti:

  • indossare vestiti leggeri, di cotone e possibilmente non aderenti in estate; mentre in inverno è bene coprirsi in modo consono alla temperatura;. Bambini e neonati vanno coperti in maniera adeguata senza esagerare troppo; Nella stagione calda mantenere gli ambienti, molto freschi;
  • non coprirsi in maniera eccessiva durante la notte;
  • non usare creme o unguenti che potrebbero ostruire i dotti escretori.

A cura di Simona Forti

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?