Adolescenza: cambia l’odore corporeo… scegli il deodorante giusto

La traspirazione è un fenomeno naturale che permette di eliminare le tossine e di rinfrescare il corpo: le ghiandole sudoripare, situate sotto la pelle, secernono il sudore che affiora sulla pelle ed evaporando la rinfresca. Sudiamo quando fa caldo, quando facciamo uno sforzo fisico ma anche quando siamo emozionate o sotto stress per un esame. Sudano le mani, i piedi, il viso, la zona pubica e soprattutto le ascelle perché le ghiandole sudoripare sono molto numerose e concentrate in quella parte del corpo.

Il corpo si trasforma, l’odore cambia
Quando si è bambine, il sudore è completamente inodore. Ma con la pubertà e lo sviluppo sessuale, la produzione di ormoni aumenta e l’odore del proprio corpo comincia a cambiare e a diventare più intenso e acre, soprattutto sotto alle ascelle, dove i peli trattengono il sudore che macera e favorisce lo sviluppo di batteri che, degradando le molecole di sudore, formano il cattivo odore. E’ segno che le ghiandole sudoripare sono diventate più attive e vitali. Gran parte del corpo è disseminato di queste ghiandole (apocrine): viso, collo, ascelle, genitali. Anche i piedi, che sono quasi sempre chiusi nelle scarpe (spesso scarpe da ginnastica che non fanno traspirare il piede!!) emanano un odore acre e poco piacevole. (d’estate meglio utilizzare sandali e scarpe aperte che lasciano traspirare i piedi). Ma al di là di dove si trovano le ghiandole è il tipo di sudore che emanano che fa la differenza rispetto a quando eravamo piccole: con lo sviluppo sessuale il sudore diventa più ricco di grassi e proteine e il cattivo odore nasce proprio quando questo sudore ricco di nutrienti si mescola con la sporcizia e i batteri trattenuti dai peli e dalla pelle nel corso della giornata.

Mi lavo tutti i giorni ma il problema rimane
L’odore che emaniamo è il prodotto di molti fattori e l’accurata igiene quotidiana è uno di questi. Radersi sotto le ascelle sicuramente aiuta a formare meno odore perché i peli trattengono il sudore e i batteri. Talvolta anche i vestiti trattengono il cattivo odore, soprattutto se non sono lavati di fresco. Se hai la tendenza a sudare molto , usa vestiti e magliette in fibra naturale (cotone, lana, seta, lino) piuttosto che quelli in fibre sintetiche (acrilico, viscosa, nylon, poliestere etc) che fanno sudare di più e trattengono gli odori. Anche indumenti stretti come giubbotti e jeans possono fare sudare di più e trattenere gli odori. Anche quello che si mangia condiziona l’odore del corpo, filtrando attraverso i pori della pelle.

Perché alcuni sudano di più?
Alcuni ragazzi o ragazze sudano più di altri perché sono più nervosi, più sensibili allo stress ma anche per una questione genetica: ci sono geni che predispongono alcuni di noi a sudare di più e a odorare più intensamente. Stai sudando goccioloni solo a leggere queste parole? Hai appena buttato la tua maglietta preferita per gli aloni sotto le ascelle? Tranquilla, sei in ottima compagnia, milioni di ragazze hanno il tuo stesso problema. Talvolta basta una buona igiene e scegliere il deodorante giusto per mantenersi fresca a lungo.

Deodorazione… giovane
Anche se la traspirazione è un fenomeno naturale, in alcune circostanze può essere davvero sgradevole per sé e per gli altri. Sudare può creare disagi e imbarazzi tra le amiche e con il tuo ragazzo. Certi odori sono certamente fastidiosi quindi oltre ad una buona igiene ( la biancheria va cambiata ogni giorno e la doccia quotidiana deve essere fatta con un detergente delicato) ben venga la deodorazione per sentirsi sempre a posto, fresche e pulite. Ma come scegliere il deodorante più adatto? Liquido, solido o spray? Spray o stick è soprattutto una questione di gusti. Lo spray è pratico perché lo si può prestare tra le amiche cosa da non fare con gli stick o con quelli a biglia (roll-on) che vanno strofinati sulla pelle. L’importante è scegliere un prodotto discreto, che neutralizzi gli odori del corpo e regoli la sudorazione in eccesso senza impedire però la normale traspirazione. In commercio esistono formulazioni in latte, prive di alcool, molto delicate e fresche che possono essere utilizzate anche dopo la depilazione favorendo un piacevole sollievo, riducendo le possibili microirritazioni e lasciando la pelle liscia e morbida (la pelle sotto le ascelle è particolarmente delicata e assorbe di più rispetto ad altre parti del corpo). Leggi bene l’etichetta: ci sono deodoranti specifici per te che con l’uso quotidiano contribuiscono a rallentare la ricrescita del pelo grazie ad estratti vegetali indicati alla tua giovane pelle. Scegli un erogatore “No gas” per non danneggiare l’ambiente. Porta il deodorante con te se stai fuori tutto il giorno, in caso di necessità puoi sempre prenderti una piccola pausa per “ rinfrescarti “. Non lasciarlo al sole però: il calore potrebbe ridurne l’efficacia.

 

 

A cura di: Carolina De Canevali

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?