Christmas Blues : che stress il Natale!

Il periodo più felice e magico dell’anno – il Natale – per alcuni si trasforma in un momento di stress e tristezza: gli inglesi lo chiamano Christmas Blues, una lieve forma di depressione che colpisce molte persone nel periodo natalizio.

 

Natale: il sogno dei bambini, l’incubo di molti adulti

“Il Natale è sicuramente la festa più apprezzata dai bambini, nonché – per la maggior parte di noi – sinonimo di gioia, buoni sentimenti, generosità e famiglia, ma tra gli adulti non sempre si tratta di un momento positivo come vorrebbero le convenzioni sociali. A volte può rappresentare un incubo più che un sogno.” A parlare è la Dottoressa Maura Levi, Medico Specialista in Psicologia Clinica del Gruppo MultiMedica.

Si chiama Christmas Blues, dove il termine inglese blue significa “depressione”, pur non potendola considerare una vera e propria patologia psichiatrica. “È più assimilabile a un malessere” – spiega la Dottoressa Levi – “dove questi disturbi tendono a comparire durante le festività per poi scomparire dopo la loro conclusione, quando si ritorna a ritmi di vita più regolari”.

 

Christmas Blues : le cause del malessere

Se per molti la ricerca dei regali, la scelta degli addobbi natalizi e le cene in compagnia sono momenti di gioia e spensieratezza, per altri il Natale rappresenta un periodo di stress e frustrazione.
Le cause del malessere possono essere molteplici: l’accumulo di lavoro da smaltire entro la fine dell’anno, il caos che regna tra negozi e supermercati, il pensiero dei regali da fare, le cene fuori che spesso sono più un obbligo che un piacere. Tutti questi fattori contribuiscono a modificare le abitudini quotidiane, creando in molti casi uno squilibrio del ritmo sonno-veglia e, di conseguenza, un maggior affaticamento.
Inoltre, il Natale è il periodo per eccellenza dedicato alla famiglia: riunire tutte le persone amate il 25 dicembre, come da tradizione, può essere un’occasione di gioia e convivialità, un momento di amore, serenità e calore dove lasciarsi alle spalle la frenesia della vita quotidiana e godersi i propri affetti.
Se questo non può avvenire, però, per impossibilità, lontananza, o ancora peggio per la perdita di una persona cara, il Natale può facilmente trasformarsi in un momento di tristezza e melanconia.

 

Come affrontare il Christmas Blues?

Per superare lo stress del periodo di Natale, la Dottoressa Levi consiglia di “pensare a ciò che abbiamo, senza rimanere troppo ancorati a ciò che abbiamo perso o non conquistato. Fare regali, ma soprattutto condividere e dare amore a coloro che amiamo veramente, riducendo allo stretto necessario il tempo da dedicare alle occasioni o alle persone obbligate”.
Dunque, cerchiamo di essere più flessibili con noi stessi, prendiamoci del tempo per dedicarci a ciò che ci fa stare bene e soprattutto dimostriamo amore e gratitudine alle persone che ci stanno vicino, a Natale come in ogni altro giorno dell’anno.

 

 

LEGGI ANCHE

Ansia e depressione a Natale: come superarli »

La felicità è servita: alimenti per combattere la depressione »

 

 

Reference
Scheda di approfondimento, Ufficio Stampa Value Relations, 19 dicembre 2018

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?