Rischio di infarto, i campanelli d’allarme (anche per i più giovani)

Per quanto – statisticamente – siano gli uomini e le donne dopo i 55 anni ad essere maggiormente colpiti da infarto, questo può manifestarsi anche tra i più giovani. Le cause? Da ricercarsi prevalentemente negli stili di vita scorretti che aumentano il rischio di attacco cardiaco. La consapevolezza del rischio cardiovascolare, e la tempestiva individuazione di alcuni segnali che possono precedere l’infarto, deve dunque riguardare non solo gli anziani, ma anche i giovani che ne sottovalutano l’importanza e si considerano, a torto, meno a rischio. Vediamo nella nostra gallery quali sono i sintomi da non sottovalutare.

A cura di Simona Forti

Tags:

 

eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?