Alimentazione sana per i bambini delle scuole di Milano con il progetto CON – VIVIAMO

Presentati sabato 21 aprile i risultati del progetto biennale “CON…VIVIAMO – Cittadinanza e Costituzione nella scuola primaria”, coordinato dall’I.C. Luciano Manara in 8 scuole primarie del capoluogo lombardo, realizzato da Children in Crisis e finanziato dal Comune di Milano in collaborazione con la ASL Milano. br/> Nelle scuole di Milano i bambini dicono no al cibo spazzatura e sanno riconoscere le sostanze potenzialmente nocive. Si è concluso nel dicembre 2011 il Progetto “CON…VIVIAMO – Cittadinanza e Costituzione nella scuola primaria”, condotto dall’équipe dell’Associazione Children in Crisis Italy Onlus.
Il progetto ha raggiunto in due anni 1.027 bambini, 120 docenti e 330 genitori.
L’analisi statistica dei dati, condotta sui questionari somministrati ai bambini all’inizio e al termine del progetto, fa emergere risultati importanti in tema di alimentazione e nel riconoscimento delle sostanze potenzialmente nocive. Il 70% dei bambini coinvolti, infatti, è ora in grado di riconoscere gli alimenti per una merenda sana (contro un 50% iniziale) e l’87% dei bambini, migliora la capacità di riconoscere sostanze potenzialmente nocive (contro il 36% iniziale). “L’obesità infantile è oggi una delle grandi emergenze sanitarie dei paesi sviluppati – ha spiegato la Dott.ssa Marucci, nutrizionista e responsabile dell’osservatorio nazionale sui disturbi alimentari – a livello europeo l’Italia detiene, purtroppo, il primato negativo di bambini ed adolescenti in sovrappeso. Le abitudini comportamentali acquisite da piccoli vengono più facilmente mantenute per tutto il resto della vita. Per questo è prioritario rivolgere progetti di promozione alla salute e ai corretti stili di vita alla fascia di età infantile e preadolescenziale attraverso la scuola e la famiglia”. Il progetto “CON…VIVIAMO – Cittadinanza e Costituzione nella scuola primaria” offre informazioni scientifiche precise e puntuali, appropriate all’età, sulla necessità di riportare l’esercizio fisico all’interno delle attività quotidiane, sulle regole alimentari da seguire per scegliere gli alimenti che servono di più al proprio organismo e sugli effetti causati dalle sostanze tossiche per far sì che i bambini compiano scelte consapevoli.La riflessione su diritti e doveri, i giochi di ruolo, la tecnica della drammatizzazione, l’uso della narrazione e della scrittura creativa sono esempi delle tecniche che hanno permesso a “CON…VIVIAMO” di ottenere risultati importanti, facendo sì che i bambini passino dal dover rispettare le regole a volerle rispettare. Un’attenzione particolare è stata riservata al lavoro con i docenti ed i genitori per coinvolgerli nella pratica preventiva e per rinforzare la sinergia scuola-famiglia, offrendo ai genitori la competenza necessaria per rinforzare a casa ciò che i bambini hanno imparato a scuola.

 

Fonte: Children in crisis Onlus, 21 aprile 2012

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?