Bambini più aggressivi se guardano troppa TV

Guardare troppa TV rende i bambini più aggressivi. È quanto emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista Pediatrics, condotto su 1000 bambini e adolescenti di età compresa tra i 5 e 15 anni seguiti nell’arco del loro sviluppo.
Lo studio mostra come per ogni ora di TV in più vista soprattutto tardi la sera, quando il palinsesto televisivo diventa sempre meno adatto alla visione dei più piccoli, il rischio di diventare “piccoli criminali”, andando incontro a problemi con la giustizia,  nella prima età adulta cresce del 30%.

Guardare troppa TV rende i bambini più aggressiviQuesto studio, diretto da Bob Hancox, è il primo a dimostrare concretamente il nesso esistente tra la visione della TV e determinati comportamenti aggressivi e antisociali; indipendentemente da altri fattori che potrebbero inficiare i dati come ad esempio l’estrazione socioculturale dei genitori.

A questo si affianca un altro lavoro, apparso sempre sulla rivista Pediatrics, e condotto da Dimitri Christakis della University of Washington, che mostra l’importanza del ruolo dei genitori nella gestione delle ore di visione della TV. Sensibilizzando i genitori a seguire i propri figli e a scegliere per loro programmi più adeguati, come ad esempio programmi didattici che stimolino l’empatia e insegnino valori più nobili, come aiutare il prossimo, nel giro di pochi mesi i bambini risultano meno aggressivi dei coetanei, che a parità di ore davanti allo schermo, guardano quello che vogliono.

È importante gestire il tempo dei bambini davanti alla TV e, come raccomanda l’Accademia Americana di Pediatria, si consiglia di evitare che i bambini la guardino più di 1-2 ore al giorno e comunque sempre programmi adatti alla loro età. Preferire cartoni animati o programmi educativi; guardare insieme la TV commentando e partecipando con loro, fare attenzione al tipo di programmi che si guarda in loro presenza.
Per limitare l’uso della TV per i propri figli è consigliabile proporre alternative costruttive e creative come ad esempio attività all’aria aperta, attività sportive, letture o giochi in compagnia.

Fonte ANSA 18/02/2012

A cura di Simona Forti

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?