Giornata Mondiale contro le Mutilazioni Genitali Femminili – 6 febbraio 2012

Una ricerca della Fondazione Albero della Vita e dell’Associazione Interculturale Nosotras, ha calcolato che le potenziali vittime delle Mutilazioni Genitali Femminili (Mgf) nel 2011 siano oltre 7.700 donne, per la maggior parte bambine sotto i dieci anni; per contrastare la Mgf, le due istituzioni hanno elaborato un dossier e un progetto pilota di prevenzione e di sensibilizzazione, rivolto anche alle istituzioni, che è attivo in alcune scuole della Toscana. Per approfondimenti: www.alberodellavita.org, www.nosotras.it. Nel 2003 l’Onu ha proclamato il 6 febbraio, Giornata Mondiale per l’eliminazione delle Mutilazioni Genitali Femminili, ritenute una grave violazione del diritto alla salute e all’integrità fisica delle donne e delle bambine. Il Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e il Ministero della Salute calcolano in 140milioni il numero di donne e bambine sottoposte nel mondo a questa pratica e tra le 93mila e le 110mila quelle che potrebbero diventarne le nuove vittime. Secondo una ricerca commissionata dal Dipartimento delle Pari Opportunità, in Italia le vittime delle Mgf sarebbero oltre 35mila.

 

2 febbraio 2011

eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?