Le donne vivono più a lungo ma con più limitazioni rispetto agli uomini: i dati Eurostat

Nel 2016, per una donna europea, l’aspettativa media di vita alla nascita era di 83,6 anni, contro i 78,2 anni degli uomini. Se però consideriamo gli anni vissuti senza limitazioni e in buona salute, scendiamo a un totale di 64,2 anni per le donne e 63,5 per gli uomini.
L’Italia è terza nell’Unione Europea per gli anni in buona salute tra gli uomini, ma solo settima tra le donne.

 

Le donne vivono più a lungo ma con minori anni in salute – i dati Eurostat

Dai dati Eurostat sull’aspettativa media di vita alla nascita è emerso che le donne vivono più a lungo: si parla, in media, di 5,4 anni in più rispetto agli uomini.

Nel 2016 la speranza media di vita alla nascita di una donna europea era di 83,6 anni e quella degli uomini di 78,2 anni. Ma se consideriamo gli anni vissuti in buona salute e senza particolari limitazioni, vediamo scendere questi numeri per un totale di 64,2 anni per le donne e 63,5 anni per gli uomini, pari rispettivamente al 76,8% dell’intera durata della vita per le donne contro l’81,2% per gli uomini.

Mettendo a confronto i dati del 2016 e del 2007, si evidenzia inoltre che ben tredici Paesi vedono peggiorare la situazione per le donne e solo otto per gli uomini.

 

 

I dati in Italia

L’Italia si pone al quinto posto in Europa per l’aspettativa di vita in buona salute degli uomini – dopo Svezia, Norvegia, Islanda e Malta, ma terza nell’UE (Norvegia e Islanda non ne fanno parte). Le donne, invece, occupano l’ottavo posto nella classifica europea – dopo Svezia, Malta, Irlanda, Cipro, Norvegia, Bulgaria e Germania, ma il settimo se consideriamo solo i Paesi dell’UE.
In entrambi i casi, l’Italia si trova sopra la media dell’UE.

Se consideriamo, invece, il miglioramento della speranza media di vita in buona salute nel 2016 rispetto al 2007, le donne italiane salgono in classifica, posizionandosi al quarto posto – dopo Germania, Svezia e Cipro – con 4,6 anni in più.
Gli uomini si posizionano al settimo posto, con 4,2 anni di vita in più rispetto al 2007 – dopo Germania, Svezia, Estonia e, a pari merito Irlanda, Cipro e Ungheria.

Per quanto riguarda i dati sull’aspettativa di vita in assoluto alla nascita, l’Italia occupa il secondo posto dopo la Francia per le donne (85,6 anni contro 85,7) e la prima per gli uomini (81,0 anni).
Questo elemento offre uno spunto di riflessione sulla qualità della vita degli italiani: in media, gli anni in più vissuti presentano più limitazioni e un livello di salute inferiore rispetto ad altri Stati membri.

 

References

Dati Eurostat, 4 febbraio 2019

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?