Mobilità urbana: la fotografia della situazione europea in una nuova indagine

Mobilità urbana: la fotografia della situazione europea in una nuova indagine - EsseredonnaonlineIncidenti, inquinamento acustico, livelli di emissioni di CO2 in crescita, traffico sempre più congestionato, strade malfunzionanti a causa di eventi naturali con relativi forti ritardi nella messa in sicurezza: muoversi in città sta diventando un’impresa sempre più ardua e stressante.

Questa l’immagine che  emerge dall’indagine Eurobarometro “Attitudes of Europeans torwards urban mobility” che analizza gli atteggiamenti dei cittadini europei verso la mobilità urbana: un europeo su due riscontra grandi difficoltà a viaggiare in città e sempre più cittadini tendono ad utilizzare l’auto personale per muoversi (50%) e ancora troppo poco i mezzi pubblici (16%) o la bicicletta (12%).

Dai dati raccolti emerge poi che ad avere la peggio nel traffico urbano quotidiano sono proprio i cittadini italiani, seguiti da quelli di Malta e Grecia, mentre nel nord Europa la situazione sembra essere più rosea: in Finlandia, Danimarca e Svezia solo un cittadino su cinque considera gli spostamenti urbani spiacevoli e difficoltosi.

Nonostante il 50% degli intervistati dichiari che una rete di trasporto pubblico più efficiente e una riduzione dei costi incentiverebbe l’utilizzo dei mezzi pubblici, migliorando in  maniera sostanziale la qualità della mobilità urbana, la fiducia verso tale cambiamento sembra essere ancora un lontano miraggio. Solo per un cittadino europeo su quattro c’è la speranza che la situazione in futuro possa migliorare, contro il 35% che ritiene rimarrà invariata e il 37% che addirittura pensa possa peggiorare.

Fonte: 24/02/14,  Oggi Scienza

A cura di Simona Forti

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?