Natura e creatività: dimostrati gli influssi positivi per il cervello

Natura e creatività - EsseredonnaonlineImmergersi nella natura percorrendo lunghe camminate in montagna o su sentieri di parchi naturali, dimenticando a casa ogni tipo di device elettronico connesso con il mondo esterno, aumenta le capacità del pensiero creativo fino al 50%. È quanto è risultato da un interessante quanto curioso studio americano che ha preso in esame 56 individui, divisi in 8 gruppi, che sono stati inviati sulle montagne e nei campi dell’Alaska, del Colorado, del Maine e dello Stato di Washington.

I volontari hanno trascorso 4 giorni completamente immersi nella natura non avendo con sé telefono cellulare, iPad, smartphone, computer, netbook o qualsiasi altro gadget elettronico.
Metà di loro, 28 persone, prima di partire sono stati sottoposti a test che misurano le attività cognitive complesse, come la capacità di ragionare creativamente o risolvere problemi.
L’altra metà, invece, ha fatto gli stessi test al quarto giorno di immersione nella natura e le loro capacità creative, rispetto agli altri, sono risultate superiori in media del 50%.

Isolarsi per un po’ dal mondo tecnologico in cui ogni giorno viviamo e ripristinare il contatto con la natura ha quindi un vero e proprio effetto stimolante per il cervello.
“L’esposizione all’ambiente naturale sembra avere un impatto sulla corteccia cerebrale pre-frontale la cui attività è associata alla creatività e al multitasking”; affermano gli autori dello studio.

“L’ambiente gioca un ruolo fondamentale nel nostro modo di pensare e comportarci. Ma l’ambiente moderno, urbano o suburbano, può essere caratterizzato da una drastica riduzione della nostra esposizione alla natura  e da un aumento dell’esposizione a un ambente tecnologico intenso”, precisa David Strayer, direttore di psicologia dell’Università dello Utah e autore principale dello studio condotto.
“I nostri risultati dimostrano che esiste un vantaggio cognitivo se si trascorre del tempo immersi in un ambiente naturale; distaccarsi dagli oggetti tecnologici di ogni giorno come i telefoni e i social media permette al cervello di riposare e reinstaurare i processi di pensiero creativo”.

Fonte ANSA 20/02/2013

 A cura di Simona Forti

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Italia S.r.l.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?