Device e ipertensione negli adolescenti, quale relazione?

Device e ipertensione negli adolescenti, quale relazione?Adolescenti, attenzione a non trascorrere troppo tempo su Internet davanti a pc o smartphone; potreste correre un rischio maggiore di soffrire di ipertensione.
E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’ospedale Henry Ford di Detroit e pubblicato sulla rivista “Journal of School Nursing”; in cui è stato messo in evidenza come l’uso eccessivo di Internet possa aumentare il rischio di ipertensione e di diventare obesi o in sovrappeso.
Per condurre questa indagine è stato chiesto a 331 ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, di rispondere a un semplice questionario sulle loro abitudini focalizzando, però, l’obiettivo sul tempo trascorso su Internet durante la settimana. Inoltre, i volontari sono anche stati sottoposti ad alcune visite mediche per valutarne lo stato di salute.
Dai dati raccolti è emerso che in media i ragazzi trascorrevano circa 15 ore settimanali davanti al computer, spaziando dal web, alle email, ai social network, ai videogiochi allo shopping online.
Di questi il 39% delle ragazze e il 43% dei ragazzi dedicava alla navigazione online fino a 25 ore a settimana; un dato senza dubbio che fa riflettere.
I soggetti che trascorrevano più tempo su internet sono risultati maggiormente a rischio; infatti il 19% di loro già soffriva di pressione alta, mentre il 43% risultava in sovrappeso.
“L’uso di internet fa ormai parte della nostra vita quotidiana, ma non ci dobbiamo logorare – dichiara Andrea Cassidy che ha guidato la ricerca -. Nel nostro studio, i teenager considerati forti utilizzatori di internet trascorrevano in media 25 ore online. È importante che i giovani si prendano regolarmente una pausa da computer o smartphone, e si impegnino in qualche forma di attività fisica. Penso che due ore al giorno, cinque giorni alla settimana, sia una buona regola generale”.
È fondamentale quindi da parte del genitore stimolare i propri figli a correlare la giornata con un qualche attività fisica: uno sport, una camminata nel parco, o anche solo andare a scuola a piedi, ove possibile.
Il movimento produce, infatti, una serie di effetti positivi sul cuore e sulla salute in generale: aiuta a tenere sotto controllo il peso, a tenere allenati cuore e arterie e a mantenere la glicemia bassa aiutando a bruciare gli zuccheri.
A cura di Simona Forti

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?