Pressione arteriosa: meglio l’automisurazione domiciliare

 

Misurarsi la pressione nella tranquillità della propria casa sembra fornire risultati più accurati rispetto alla misurazione effettuata in uno studio medico: è quanto emerge da una revisione e meta-analisi pubblicata da Jama Internal Medicine.

 

Pressione arteriosa – i vantaggi dell’automisurazione domiciliare

“L’automisurazione domiciliare praticamente elimina l’effetto camice bianco”, spiega Martin J. Myers, coautore dello studio pubblicato da Jama Internal Medicine.

Per questo motivo, le letture standard della pressione arteriosa effettuate in ambulatorio spesso sono meno accurate rispetto all’automisurazione domiciliare. Infatti, i dispositivi oscillometrici automatici sono in grado di registrare più letture della pressione sanguigna senza il bisogno dell’assistenza di un infermiere o un medico.

Il 50% dei medici canadesi prediligono già l’automisurazione domiciliare della pressione arteriosa nelle loro pratiche di routine ambulatoriali, mentre i medici statunitensi ed europei risultano più restii ad adottare questo tipo di misurazione.

 

I risultati dello studio

Per confrontare i risultati dell’automisurazione domiciliare con le letture standard della pressione sanguigna eseguite nella routine clinica e con la registrazione della pressione ambulatoriale durante le ore di veglia, sono stati revisionati e analizzati i dati di 31 articoli basati su un campione di 9279 partecipanti.
Dallo studio è emerso che le misurazioni della pressione arteriosa sistolica di routine nello studio medico erano in media di 13,4 mm Hg più alte rispetto alle misurazioni ambulatoriali nelle ore di veglia, e le misurazioni della pressione arteriosa diastolica erano in media più alte di 5,9 mm Hg.

Questi dati potrebbero sorprendere molti medici, ma la differenza tra le due misurazioni è un elemento che emerge chiaramente dallo studio condotto dal team di Myers e che dovrebbe far riflettere sulle modalità di misurazione della pressione arteriosa.
Infatti, come sostiene Jan Filipowsky, che ha condotto uno degli studi inclusi nella meta-analisi, “per il futuro dovremmo ancora cercare un modo ideale per misurare la pressione arteriosa in clinica che riduca al minimo l’effetto del camice bianco, e permetta di prevedere meglio gli eventi cardiovascolari”.

 

LEGGI ANCHE

– Aiuto: Devo misurare la pressione! »

– Pressione alta: rischi differenti in base ad età e tipo di ipertensione »

– Quando la pressione vola alto »

 

References
Michael Roerecke, PhD, Janusz Kaczorowski, PhD et al – Comparing Automated Office Blood Pressure Readings With Other Methods of Blood Pressure Measurement for Identifying Patients With Possible Hypertension. Jama Internal Medicine, February 4, 2019

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?