Tumore al seno: l’importanza del supporto psicologico

 

Per il 98% delle donne con tumore al seno metastatico è fondamentale ricevere un supporto psicologico, ma solo un ospedale su quattro fornisce questo servizio: è quanto è emerso da un’indagine nazionale voluta da Europa Donna Italia.

 

Il progetto “ForteMente”

Europa Donna Italia, da anni impegnata nella cura e nella prevenzione del tumore al seno, ha lanciato “ForteMente”, una campagna di sensibilizzazione della comunità scientifica e delle Istituzioni sul ruolo fondamentale dello psico-oncologo, all’interno delle unità di oncologia ospedaliere, nel fornire alla paziente con tumore al seno metastatico il supporto necessario per compiere il proprio percorso terapeutico.

“Con il nostro progetto ForteMente, mirato a ottenere la presa in carico del servizio di psico-oncologia per le pazienti con tumore al seno metastatico, abbiamo voluto formulare una richiesta basata sulle evidenze”, ha dichiarato Rosanna D’Antona, Presidente di Europa Donna Italia. “Per questo abbiamo commissionato a SWG un’indagine che ha raccolto quasi 1500 contributi tra pazienti, caregivers, e semplici cittadini. Tutti concordi nel sostenere che per le donne con tumore al seno metastatico il supporto psicologico non è un accessorio, come ancora purtroppo molti pensano, ma una vera e propria necessità per poter convivere con una malattia logorante”.

 

Il tumore al seno metastatico

Il tumore al seno metastatico è un tumore che dalla sua sede primaria, cioè la mammella, si è diffuso in altre regioni del corpo, anche distanti: di solito gli organi più colpiti sono le ossa, i polmoni, il fegato e il cervello.
Per questo, è una malattia che influisce fortemente sulla vita sociale e pubblica: il 50% delle donne intervistate, infatti, ha dovuto limitare il proprio lavoro, mentre il 29% ha dovuto abbandonarlo. Inoltre, vengono meno le certezze psicologiche della persona: l’86% delle pazienti intervistate afferma di aver cambiato le priorità della vita, il 69% ha perso la fiducia e la sicurezza, mentre il 51% sostiene addirittura di aver smarrito il piacere della vita.

Questi dati dimostrano l’importanza di un adeguato supporto psicologico, che può essere fornito solo da uno psico-oncologo, una figura altamente specializzata in grado di gestire emotivamente il concetto di morte, che pervade la quotidianità delle pazienti metastatiche. In questi casi, la conoscenza della malattia e delle problematiche che ne derivano è un elemento fondamentale per fornire un valido supporto alla donna e ai familiari, anche attraverso la mediazione tra paziente e medico.

Come sostiene Paolo Gritti, Presidente della Società Italiana di Psiconcologia, “è rilevante considerare il valore decisivo che le pazienti assegnano alla utilità di un supporto psicologico per sé e per il partner e la soddisfazione espressa allorché possono giovarsi dell’intervento dello psico-oncologo. Questo studio conforta, con dati rappresentativi, la posizione della Sipo, condivisa con Europa Donna, sulla necessità di assicurare sempre un supporto psicologico a queste pazienti e implementare l’attenzione degli oncologi al riguardo.”

Sono 140 le Associazioni che fanno parte di Europa Donna Italia e che hanno chiesto e ottenuto il sostegno di buona parte degli Assessori regionali alla Salute, decisi a impegnarsi per rispondere a questo bisogno concreto attraverso un’adeguata organizzazione e allocazione di risorse specifiche.

Le 12 Regioni che supportano la richiesta al Ministero della Salute sono: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Puglia, Valle D’Aosta e Veneto.

La speranza è quella di estendere il progetto a tutte le Regioni d’Italia, in modo da assicurare alle 37.000 cittadine italiane, che convivono con il tumore al seno metastatico, parità di accesso al supporto psico-oncologico in tutti i centri di cura.

 

Per scoprire di più su Europa Donna Italia e il progetto ForteMente, clicca qui.

Per leggere i risultati dell’indagine condotta da SWG, clicca qui.

 

LEGGI ANCHE

– Tumore al seno. Parola d’ordine: prevenzione »

– La prevenzione del tumore al seno »

– Tumore al seno, le nuove linee guida ASCO »

– Tumore al seno: i passi fondamentali della prevenzione »

– Autopalpazione del seno: tutorial »

– Gravidanza e fertilità in donne affette da tumore al seno »

Tags:
eD Promotion: i Prodotti di Mylan Spa

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?